I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Alessia De Marco

Ho scelto di fare il corso di giornalismo perché mi piacerebbe in futuro lavorare come giornalista.

Volevo così approfondire ciò che già sapevo sul mondo del giornalismo e mettermi alla prova nella scrittura. Inoltre, il corso mi ha permesso di scoprire alcune dimensioni del lavoro di cui non ero a conoscenza come, ad esempio, il settore delle relazioni pubbliche. Infine, ho potuto conoscere persone che condividono i miei stessi interessi e mettermi a confronto con loro.

150 anniAlessia De Marco . Esercitazione in classe, marzo 2011.  Il tema: “Come celebreranno (o non celebreranno) gli studenti della Scuola di giornalismo, l’anniversario dei 150 anni dell’’Unità d’Italia”.

LA PIZZA E’ IL NOSTRO TRICOLORE

In questi giorni nei quali tutti parlano dell’anniversario dei 150 anni dell’unità d’Italia, una delle domande che più spesso mi sento rivolgere è questa: “Che cosa unisce l’Italia?” e io, sorridendo, rispondo con una parola: la pizza. Nel  Bel Paese è proprio questo il piatto che partendo da Sud unisce il Nord passando per il Centro.

In un paese dalle mille sfaccettature, dai “polentoni” del nord ai “terroni” del Sud, dagli scandali politici alle bellezze dell’arte, ciò che ci unisce non è tanto un tricolore quanto la “compagnia” delle “nostre” cene italiane  allegre e spensierate, che siano in famiglia o con amici.

Giovedì 17 Marzo sarà festa nazionale e il Paese celebra le sue origini. Torino per questa occasione ha preparato una notte bianca alla quale parteciperò soprattutto per divertimento e per passare una serata in compagnia. Ma anche per essere orgogliosa del mio paese nonostante le cose che non vanno.

E quella sera penso proprio che mangerò una buona pizza fumante.

Iscrizione Newsletter

Riceverai notizie sulle nostre iniziative

Il mestiere del giornalista? Lo imparo in classe

Mafalda

Vai all'inizio della pagina