I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Claudio Cerasuolo

Claudio Cerasuolo, capitano d'aviazione, ha cominciato la professione di giornalista a il Gazzettino di Venezia, dove è nato. Nel 1974 è entrato a La Stampa, dove per oltre venti anni è stato responsabile della cronaca giudiziaria di Torino, ed è diventato docente della scuola di giornalismo 'Carlo Chiavazza'.  
"Ogni anno, di fronte ad una nuova classe di allievi", dichiara, "so di accettare una sfida: portare l'intera classe e non soltanto che dimostra subito di possedere delle qualità, ad un buon livello di conoscenza del linguaggio giornalistico. Il continuo confronto con i giovani permette ad un anziano di rinnovarsi".  Ha pubblicato il suo primo romanzo giallo nel 1994, e poi molti altri: 'Il corniciaio di Amsterdam' (Graphot ed.), 'Delitti d'autore' e 'Nero su bianco' (Priuli & Verculla ed.), mentre nel 2007 con il Centro di documentazione giornalistica di Roma ha dato alle stampe 'Paladini di carta', una disincantata e ironica rilettura della storia del giornalismo. L'editore romano ha deciso di ripubblicare il libro nel prossimo autunno inserendolo nel primo 'Corso di giornalismo on line' fatto in Italia.
Il primo romanzo di spionaggio 'Il grande inganno (Pintore ed.) è del 2009, seguito nel marzo 2011 da un romanzo-saggio 'Un garibaldino alla mia tavola- Risorgimento,melodramma e cucina'  (Araba Fenice ed.) a cui seguirà il prossimo anno 'Viaggio in Italia alla scoperta delle cucine regionali'.

www.facebook.com/claudio.cerasuolo

Iscrizione Newsletter

Riceverai notizie sulle nostre iniziative

Il mestiere del giornalista? Lo imparo in classe

Mafalda

Vai all'inizio della pagina